Forum di discussione di Città Infinite


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: SPUNTI PER IL Comitato “Progettazione, riqualificazione urbana e conservazione BBCC” 16 giugno 2014

SPUNTI PER IL Comitato “Progettazione, riqualificazione urbana e conservazione BBCC” 16 giugno 2014 5 Anni 4 Mesi fa #193

SPUNTI PER IL Comitato “Progettazione, riqualificazione urbana e conservazione BBCC” La Brilla Massarosa (LU) 16 giugno 2014

I sistemi urbani e le città sono i sistemi propulsivi del Paese. Coagulo di identità, coesione e interazione sociale, i sistemi urbani costituiscono una risorsa imprescindibile per lo sviluppo qualitativo e la crescita economica della Toscana e dell'Italia. Nonostante che nelle città si concentrano problematiche quali l'esclusione sociale, la disoccupazione, i problemi ambientali e le discriminazioni di genere, è in questi contesti che possono emergere le risorse necessarie all’attivazione di un processo di sviluppo basato sull'innovazione, sulla coesione sociale e la sostenibilità ambientale.
La capitalizzazione degli obiettivi presenti nella strategia europea "Europa 2020" può assistere lo sviluppo di un “metabolismo urbano” in grado di rendere sinergiche e coerenti le varie morfologie (naturale, fisica e sociale) che caratterizzano l’ambito urbano. Lo sviluppo di politiche sociali, ambientali ed economiche basate sul concetto di “metabolismo urbano” hanno il vantaggio di consentire di interpretare la città (e con essa l’intero sistema urbano) come un organismo vivente che si alimenta di risorse per produrre, da un lato, benessere sociale e sviluppo economico, e, dall’altro, sostenibilità ambientale ed energetica. E’ fondamentale promuovere l’adozione di processi di sviluppo basati sull’innovazione sociale, “…una nuova soluzione a un problema più efficace, efficiente e sostenibile rispetto alle soluzioni esistenti, utile più per la società nel suo complesso che per i singoli individui”. L'innovazione sociale può essere un prodotto, un processo di produzione, una tecnologia (proprio come l'innovazione in generale), ma può anche essere un principio, un'idea, una norma legislativa, un’iniziativa sociale, un intervento, o una combinazione di tali fattori utili per “regolare” il metabolismo delle città, valorizzando quelle politiche (economiche, ambientali, energetiche, sanitarie, territoriali e dei trasporti) capaci di ottimizzare il benessere dei cittadini e lo sviluppo economico in funzione delle risorse immesse nel sistema.
La programmazione comunitaria 2014-2020 sostiene lo sviluppo dei sistemi urbani nell’ottica di assistere lo sviluppo di:
• luoghi dallo sviluppo sociale avanzato, con un grado elevato di coesione sociale;
• piattaforme per la democrazia, il dialogo culturale e la diversità;
• luoghi verdi, di rinascita ecologica e ambientale;
• aree attrattive e un motori della crescita economica.

Lo sviluppo urbano sarà assistito ed accompagnato durante il periodo 2014-2020 da una serie di programmi di finanziamento pubblico all’interno della programmazione comunitaria 2014-2020. Nello specifico:

Programmi a gestione indiretta
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR): opportunità offerte dalla priorità “Sviluppo urbano sostenibile” dagli obiettivi tematici 1 “Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione”, 2 “Migliorare l'accesso alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nonché l'impiego e la qualità delle medesime”, 4 “Sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio”; 6 “Tutelare l'ambiente, promuovere l'uso efficiente delle risorse naturali e culturali”; 7 “Promuovere trasporto e mobilità sostenibile; 11 “Rafforzare la capacità istituzionale delle Autorità pubbliche e delle parti interessate e un'amministrazione pubblica efficiente”.

Fondo Sociale Europeo (FSE): opportunità offerte dagli obiettivi 8 “Promuovere l’occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori”, 9 “Promuovere l’inclusione sociale, combattere la povertà e ogni forma di discriminazione”, 10 “Investire nell’istruzione, formazione e formazione professionale, per le competenze e l’apprendimento permanente”.

Cooperazione Territoriale Europea (CTE): in riferimento alla Toscana, le opportunità offerte dai programmi interregionali “Urbact III”, “Interreg 5C”, transnazionali “Med 2014-2020” e transfrontalieri “Italia-Francia Marittimo 2014-2020”.

Programmi a gestione diretta
Horizon 2020: opportunità offerte dalla priorità “Sfide per la società” (“Salute, cambiamento demografico e benessere”; “Energia sicura, pulita ed efficiente”; “Trasporti intelligenti, verdi e integrati”; “Azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime”; “Europa in un mondo che cambia”);

Europa creativa: opportunità offerte dalle priorità “Media” e “Cultura”;

Occupazione ed Innovazione sociale: opportunità offerte dalle priorità “Progress”; “Eures”; “Imprenditoria sociale”;

Life: opportunità offerte dalla priorità “Ambiente” e “Azioni per il clima”;

Erasmus +: opportunità offerte dalla priorità “Mobilità individuale ai fini di apprendimento”, “Cooperazione per l'innovazione e lo scambio di buone pratiche”, “Sostegno alla riforma delle politiche”.

Dott. Marco Celi
Innolabs Uni. Pisa Scienze Politiche
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1

Risposte alla discussione: SPUNTI PER IL Comitato “Progettazione, riqualificazione urbana e conservazione BBCC” 16 giugno 2014

SPUNTI PER IL Comitato “Progettazione, riqualificazione urbana e conservazione BBCC” 16 giugno 2014 città infinite 5 Anni 4 Mesi fa
Tempo creazione pagina: 0.238 secondi